ULTIM'ORA
This content is not available in your region

North Stream 2, la lettera dei senatori repubblicani Usa che minaccia sanzioni

euronews_icons_loading
North Stream 2, la lettera dei senatori repubblicani Usa che minaccia sanzioni
Diritti d'autore  Stefan Sauer/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Arriva da tre senatori statunitensi la mossa che ti aspetti, quella per bloccare la costruzione della pipeline del North Stream 2, gasdotto di importazione che trasporterà gas naturale dalla Russia attraverso il Mar Baltico verso la Germania: una lettera indirizzata alla società che gestisce il porto tedesco di Mukran (Fährhafen Sassnitz GmbH).

Usa, la lettera dei senatori repubblicani che promette sanzioni

Il documento, siglato dai senatori Ted Cruz (R-Texas), membro del Comitato per le relazioni estere del Senato, Tom Cotton (R-Ark.) e Ron Johnson (R-Wis.), serve come avviso formale legale con il quale si intima lo stop ai servizi garantiti alle navi e alle squadre russe che devono realizzare il gasdotto. In caso contrario, scatteranno le sanzioni che - più in generale - potrebbero interessare 120 aziende di 12 Paesi europei, coinvolti nella costruzione dell'infrastruttura.

Nello specifico, il porto di Mukran fornisce servizi alle navi che la Russia ha indicato che saranno utilizzate per il progetto e, secondo quanto riferito, immagazzina i tubi da installare come parte del gasdotto, ha dichiarato Cruz in un comunicato stampa sul suo sito web. "L'unica linea d'azione responsabile - si legge nella lettera - è che la Fährhafen Sassnitz GmbH eserciti le opzioni contrattuali che ha a disposizione per cessare queste attività".

Euronews
North Stream 2Euronews

Stati Uniti, North Stream 2 compromette la concorrenza

Secondo gli Stati Uniti, il gasdotto compromette la concorrenza sul mercato europeo del gas e allo stesso tempo indebolisce la sicurezza dell’approvvigionamento.
Non risulta estraneo alla partita l'interesse degli americani a vendere il gas naturale liquefatto all'intero blocco.
I funzionari tedeschi affermano che le sanzioni sono extraterritoriali e contro il diritto internazionale.Il progetto è in ogni caso alle battute finali. Solo 160 km di Nord Stream 2 rimangono da completare nelle acque danesi su una lunghezza totale di 2.460 km.