ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Germania: dalla prossima settimana test obbligatori (e gratuiti) per chi rientra da zone a rischio

euronews_icons_loading
Code all'aeroporto di Francoforte.
Code all'aeroporto di Francoforte.   -   Diritti d'autore  Michael Probst/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Non per i viaggi, ma per i test sul Coronavirus.

Code all'Aereoporto di Francoforte.

Da lunedi test gratuiti obbligatori

In Germania, sempre più viaggiatori che entrano nel paese devono essere sottoposti a questi test, in aeroporti e alle frontiere.
La prossima settimana saranno introdotti test obbligatori gratuiti per i rimpatriati dalle aree a rischio, per esempio la Spagna e i paesi dell'Europa dell'Est.

Michael Probst/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Test di prevenzione, dice il cartello.Michael Probst/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved

"Arriveremo a 5.000 test al giorno"

All'aeroporto di Francoforte c'è super lavoro.

Spiega il dottor Peter Bauer, che lavora per l'azienda che effettua i controlli allo scala di Francoforte:
"Ci sono molte persone che hanno bisogno di questo test per poter viaggiare e noi abbiamo davvero molto lavoro. Stiamo cercando di consegnare i risultati a tutti in tempi rapidi. Ma attualmente ci sono più di mille test al giorno ed entro la fine della settimana prevediamo di fare più di 5.000 test al giorno. Ci stiamo preparando, perché in futuro tutti i viaggiatori di ritorno dalle aree ad alto rischio saranno sottoposti obbligatoriamente ai test".

AFP
Il dottor Bauer effettua i test all'aeroporto di Francoforte.AFP

"Siamo preoccupati per chi torna dalla Turchia e dai Balcani"

Il ministro della Sanità tedesco, Jens Spahn, vuole regolamentare questi test: non obbligatori per tutti i viaggiatori stranieri. Ma controlli mirati.

"Siamo particolarmente preoccupati da chi entra in auto in Germania. per esempio dalla Turchia o dai Balcani occidentali, dopo visite alle famiglie. In questi casi è ragionevole disporre di strutture per i test ai valichi di frontiera e nelle aree di sosta".
Jens Spahn
Ministro della Sanità - Germania

"Sono molto contento", aggiunge, "che la Baviera, ad esempio, abbia già deciso di farlo. E sarò ancora più contento quando altri Land seguiranno il suo esempio".

Nel suo profilo Twitter, il ministro della Salute rimarca il carattere "gratuito" di questi test. "L'importante", scrive, "è che questi test non siano questione di soldi".

Salvatore di Nolfi/AP
Jens Spahn, ministro della Salute tedesco.Salvatore di Nolfi/AP

Cliniche mobili in Baviera

La Baviera vuole altresì creare delle cliniche mobili per i test nelle stazioni ferroviarie di Monaco e di Norimberga e sulle autostrade al confine con l'Austria.

Dopo il focolaio di Covid-19 in un'azienda agricola di Mamming, nelle campagne bavaresi, anche tutti i lavoratori stagionali della Baviera saranno sottoposti obbligatoriamente ai test.