ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Circolo Polare Artico: i 38 gradi di Verhoyansk non sono uno scherzo

euronews_icons_loading
bambino in acqua
bambino in acqua   -   Diritti d'autore  Rajesh Kumar Singh/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Sarà un altro segno del tempo che cambia, ma al Circolo artico il termometro segna 38 gradi. A Verkhoyansk i più ne approfittano, anche se gli scienziati si dicono preoccupatissimi.

I pareri tra i 1300 abitanti della cittadina siberiana sono i più diversi, c'è chi soffre il caldo torrido e chi invece dice “E' semplicemente fantastico, questa è l'estate".

Roman Vilfand dirige il Centro meteorologico russo eci spiega che "Quando c'è un anticiclone il cielo è terso ci sono poche nuvole, adesso è il periodo del solstizio d'estate il sole non tramonta e il suolo è riscaldato costantemente".

La cittadina siberiana è annoverata nel Guiness dei primati per avere le più importanti variazioni di temperatura.

La Russia ha appena vissuto il suo inverno più caldo degli ultimi 130 anni e la Siberia ha visto una prolungata ondata di caldo che ha causato incendi, una massiccia fuoriuscita di petrolio (probabilmente dovuta allo scioglimento del permafrost), guasti ai raccolti e un’infestazione di tarme mangia-alberi.