ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Attacco di Reading: omaggio alle vittime. Ancora oscuro il movente dell'aggressore

euronews_icons_loading
Colleghi e studenti dell'insegnante James Furlong durante il minuto di silenzio allate James Furlong durante il minuto di silenzio alla Holt School a Wokingham, in Inghilterra
Colleghi e studenti dell'insegnante James Furlong durante il minuto di silenzio allate James Furlong durante il minuto di silenzio alla Holt School a Wokingham, in Inghilterra   -   Diritti d'autore  Steve Parsons/PA via AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Un minuto di silenzio a Reading, omaggio alle tre persone decedute sabato notte, a causa della furia omicida di Khairi Saadallah. Tra le vittime, un 36enne professore in un liceo, James Furlong. Oltre 100 studenti si sono riuniti davanti all'istituto di Wokingham, nel quale insegnava. La seconda vittima identificata è invece un americano cittadino americano, Joe Ritchie-Bennett, di 39 anni, da 15 in Gran Bretagna.

La ministra degli Interni, Priti Patel, ha visitato questo lunedì la cittadina inglese, che si trova a ovest di Londra, per incontrare gli agenti che stanno indagando sull'attacco: "Abbiamo molte informazioni da raccogliere", dice Patel. "Dobbiamo osservare tutto ciò che è successo, perché venga fatta giustizia. Ma dobbiamo anche imparare la lezione, per evitare che qualcosa del genere accada di nuovo".

Cosa si sa dell'attacco

Sabato sera, intorno alle 19 ora locale (le 20 in Italia), un uomo ha accoltellato diverse persone in un parco pubblico di Reading. Tre di loro sono decedute, mentre altre tre hanno riportato ferite gravi.

Saadallah, 25enne richiedente asilo libico - sotto osservazione da parte dei servizi segreti britannici dal 2019, a causa delle sue aspirazioni di viaggiare all'estero, "potenzialmente per terrorismo" - si trova ora in custodia cautelare. Per chi indaga, il movente dell'aggressione non è ancora chiaro, anche se viene trattato come un atto terroristico.

Il ministro della sicurezza britannico, James Brokenshire, ha invitato i cittadini a stare all'erta senza però allarmarsi, confermando comunque che l'allerta terrorismo nel Paese resta al livello 3 su una scala di 5. "La sicurezza assoluta non esiste, ma ritengo che ci sia bisogno di sottolineare come questo Paese abbia uno degli approcci migliori al mondo nella gestione del terrorismo e che la nostra polizia e i nostri servizi segreti sono ben supportati", ha dichiarato Brokenshire alla tv britannica.

AP Photo/Kirsty Wigglesworth
Gli investigatori indagano sul luogo dell'attacco, a ReadingAP Photo/Kirsty Wigglesworth