Crolla il valore della valuta libanese, il paese è in fiamme

Crolla il valore della valuta libanese, il paese è in fiamme
Diritti d'autore AFP
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La corruzione ha portato il paese sull'orlo del fallimento

PUBBLICITÀ

Migliaia di persone sono scese in strada nelle città di tutto il Libano in mezzo a crescenti proteste mentre il paese sta affrontando il crollo della sua valuta.

La rabbia è cresciuta quando la sterlina libanese è arrivata ai suoi minimi, avendo perso il 70% del proprio valore da ottobre quando sono iniziate le proteste.

In risposta, il governo ha annunciato una serie di misure volte a stabilizzare il valore della valuta.

Le proteste si sono interrotte a causa del coronavirus, ma recentemente sono riprese.

Il deprezzamento della sterlina libanese ha fatto precipitare il paese nella peggiore crisi economica degli ultimi decenni.

Paradossalmente molti cittadini libanesi che facevano affidamento sui risparmi in valuta straniera sono caduti in povertà a causa dei controlli sui capitali, poiché le banche limitano i prelievi in dollari. Chi dunque aveva un tesoretto in valuta estera non poteva farci affidamento neppure per acquistare beni necessari in caso di emergenza.

Il presidente Michel Aoun ha dichiarato che la banca centrale inizierà a iniettare più dollari USA nel mercato nel tentativo di frenare la caduta libera della sterlina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Inondazioni in Russia, proteste dei cittadini a Orsk: chiesto un risarcimento per i danni

Brennero, agricoltori italiani alla frontiera con l'Austria, Coldiretti: "difendere made in Italy"

Georgia: il partito di maggioranza ripresenta la legge sugli agenti stranieri