ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Le forze francesi uccidono leader di Al Qaeda in Mali

euronews_icons_loading
Le forze francesi uccidono leader di Al Qaeda in Mali
Diritti d'autore  Кадр из видеообращения исламистов via AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze armate francesi hanno ucciso il leader di Al Qaeda nel Maghreb islamico, Abdelmalek Droukdel.
Lo ha annunciato il ministro della Difesa francese, Florence Parly, precisando che l'operazione è avvenuta il 3 giugno scorso nel nord del Mali.

Droukdel comandava le forze del gruppo fondamentalista islamico in Nord Africa e in alcune parti dell'Africa occidentale e ha rivendicato diversi attentati, compreso l'attacco terroristico contro il quartier generale delle Nazioni Unite ad Algeri nel 2007, in cui sono rimaste uccise 62 persone.
La Francia ha mobilitato oltre 5.000 soldati in Africa occidentale, dove diversi Paesi sono impegnati in una guerra non convenzionale contro gruppi jihadisti, tra cui al-Qaeda e Daesh, che hanno entrambi creato gruppi affiliati nella regione.

Il ministro francese ha reso noto che proseguono anche le operazioni contro lo Stato islamico nel Grande Sahara, l'altra minaccia terroristica nella regione.
"Il 3 giugno, le forze armate francesi, con il sostegno dei loro alleati, hanno neutralizzato l'emiro di Al-Qaeda nel Maghreb islamico Abdelmalek Droukdal e diversi suoi stretti collaboratori, durante un'operazione nel nord del Mali", ha scritto Parly in un tweet.