EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Neanche un terremoto in diretta tv fa perdere il sorriso a Jacinda Ardern

La premier della Nuova Zelanda Jacinda Ardern
La premier della Nuova Zelanda Jacinda Ardern Diritti d'autore MARK MITCHELL/AFP
Diritti d'autore MARK MITCHELL/AFP
Di Euronews Agenzie:  Afp
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Una scossa di magnitudo 5,6 fa tremare l'edificio del parlamento a Wellington, ma la premier neozelandese non si scompone

PUBBLICITÀ

La premier della Nuova Zelanda, Jalinda Ardern, era impegnata in un'intervista televisiva in diretta quando l'edificio che ospita il parlamento, nella capitale Wellington, ha cominciato a tremare.

Neanche il terremoto di magnitudo 5,6 che ha colpito il paese questo lunedì però è riuscito a scomporla: dopo un attimo di esitazione la premier ha interrotto il presentatore di Newshub, Ryan Bridge, per spiegargli cosa stava succedendo.

"Qui c'è un terremoto, Ryan, ed è una bella scossa. Dietro di me si muove tutto", ha detto il primo ministro senza perdere il sorriso e mostrando una notevole capacità di autocontrollo. 

La Nuova Zelanda si trova sulla cintura di fuoco del Pacifico, una zona caratterizzata da frequenti terremoti. Lo U.S. Geological Survey ha localizzato l'epicentro della scossa in pieno oceano, circa 100 chilometri a nord-est di Wellington.

Il sisma ha colpito poco prima delle 8 del mattino ed è stato avvertito da migliaia di neozelandesi che si preparavano a iniziare la settimana lavorativa. Non ci sono state segnalazioni di feriti o danni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Capodanno: la Nuova Zelanda celebra l'arrivo del 2024, fuochi d'artificio a Auckland

Nuova Zelanda: il governo di Luxon lancia un assist all'industria del tabacco

Mondiali di calcio femminile, la Spagna batte la Svezia (2-1) e vola in finale