ULTIM'ORA
This content is not available in your region

ANP: "Rotte tutte le intese con Israele e Usa"

euronews_icons_loading
euronews
euronews   -   Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

L'Autorità nazionale palestinese annuncia il ritiro da tutti gli accordi stipulati finora con Israele e con gli Stati Uniti, come conseguenza del piano che prevede l'annessione israeliana di altre parti della Cisgiordania.

L'annuncio è arrivato nel cuore della notte, nel pieno di una riunione d'emergenza dell'Anp, nel corso della quale il presidente palestinese ha accusato Israele di agire come "potenza occupante" ma senza farsi carico della protezione della popolazione civile, come richiedono le convenzioni internazionali."Da ora in poi le autorità israeliane e gli Stati Uniti dovranno farsi carico delle responsabilità e degli obblighi nei confronti della comunità internazionale in quanto occupanti dello Stato di Palestina, con tutte le conseguenze e le ripercussioni di ciò"

Abu Mazen ha confermato l'impegno palestinese per una soluzione sul modello dei due stati, dando la disponibilità a schierare sui confini un contingente di un paese terzo, ed ha ribadito la richiesta di una conferenza sulla Palestina basata sulla legittimità internazionale.

La rottura arriva pochi giorni dopo il varo del nuovo governo israeliano, che ha dato al premier Netanyahu la possibilità di presentare il suo piano di annessione entro il prossimo 1. luglio.