EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ucciso leader separatista nel Kashmir indiano

Ucciso leader separatista nel Kashmir indiano
Diritti d'autore AP
Diritti d'autore AP
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La polizia indiana ha ingaggiato uno scontro a fuoco durato dodici ore a Srinagar, nel Kashmir. Ucciso un leader secessionista.

PUBBLICITÀ

Dodici ore di scontro a fuoco terminate con l'uccisione di un comandante dei ribelli del Kashmir indiano: Junaif Ashraf Sehrai militava nell'Hizbul Mujaheddin dal 2018, e ne era subito divenuto uno dei leader militanti, anche perché figlio di un leader del movimento politico separatista. Gli scontri, seguiti da sassaiole, hanno avuto luogo nei quartieri vecchi di Srinagar, nella parte indiana della regione contesa con il Pakistan.

Da aprile, tra attacchi della guerriglia e scontri con polizia ed esercito, sono morti quasi trenta miliziani e una dozzina di agenti. Sonbo gli scontri più gravi da quando, nell'agosto dello scorso anno, il governo ha revocato lo status semi-autonomo della regione, imponendole le regole federali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Scontri in Kashmir per leader religioso islamico agli arresti domiciliari

India: scontri con i ribelli del Kashmir

India, la Corte suprema conferma l'abolizione dell'autonomia allo stato Jammu e Kashmir