ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Coronavirus: Madrid rischia il collasso. Contagiate due ministre

euronews_icons_loading
Coronavirus: Madrid rischia il collasso. Contagiate due ministre
Diritti d'autore  AP
Dimensioni di testo Aa Aa

La Spagna è il secondo paese europeo per numero di contagi da Covid-19 con piu di 3mila persone infette e oltre 80 morti. Il governo ha stanziato 3,8 miliardi di euro per rinforzare il sistema sanitario. A Madrid, che sta sfiorando il collasso, i servizi di emergenza sono stati potenziati. Ma gli operatori sanitari chiedono ancora più personale e risorse.

I nostri turni di lavoro sono di sette ore durante il giorno e dieci ore di notte. Possiamo lavorare fino a cinque giorni ininterrottamente. E chi lavora in terapia intensiva deve stare tutto il tempo con occhialini, mascherine e tuta. È estenuante... Se non ci ammaliamo per il coronavirus, rischiamo l'esaurimento.
JESÚS GARCÍA RAMOS
sindacato infermieri SATSE

Le autorità sanitarie prevedono un aumento dei casi questo weekend e un picco nelle prossime tre settimane. Il numero di emergenza per il coronavirus ha ricevuto oltre 20.000 chiamate, ma molte persone sono semplicemente finite nei pronto soccorso, creando molti problemi.

"Se i pronto soccorso sono sovraccarichi c'è il rischio che chi ha bisogno urgente di cure non le abbia. Non devono essere per forza malati di coronavirus. Se per esempio arriva una persona con un infarto e nel pronto soccorso c'è il triplo delle persone è difficile stabilire qual è la priorità" dice Esther Ramos, primario all'ospedale La Paz di Madrid.

Madrid sta rafforzando il servizio sanitario per garantire un numero adeguato di posti letti e fornire dispositivi di protezione come mascherine e guanti. Ma i medici invitano tutti a non andare in pronto soccorso se non in caso di assoluta necessità e soprattutto non se si sospetta di essere infetti.

Le autorità sanitarie sperano che la chiusura delle scuole, il lavoro da casa e il divieto di adunanze siano sufficienti per contenere la diffusione del virus. Per ora, hanno escluso l'isolamento di Madrid, ma la risposta nelle prossime due settimane è vitale per contenere il virus. Se le misure si dimostrano efficaci, l'epidemia potrebbe essere controllata entro due mesi. Altrimenti le misure potrebbero durare più a lungo.

Contagiate due ministre

In Spagna il coronavirus è entrato anche nei palazzi. Sono state contagiate due ministre: Irene Montero, titolare delle Pari Opportunità, nonché compagna del leader di Podemos, Pablo Iglesias, che è stato posto in isolamento. E Carolina Darias, ministra degli Affari regionali. Positivo anche Santiago Abascal, leader del movimento di estrema destra Vox.