EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Scozia apripista: sarà il primo Paese a rendere gratuiti gli assorbenti per tutte le donne

Scozia apripista: sarà il primo Paese a rendere gratuiti gli assorbenti per tutte le donne
Diritti d'autore Euronews
Diritti d'autore Euronews
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Parlamento ha dato il primo via libera alla legge presentata dalla laburista Monica Lennon

PUBBLICITÀ

La Scozia potrebbe diventare presto il primo paese nel mondo a rendere gratuiti gli assorbenti per tutte le donne. In Parlamento è arrivato il primo via libera alla legge presentata dalla laburista Monica Lennon.

Il testo dovrà ora affrontare l'iter parlamentare: una volta approvato consentirà la distribuzione gratuita di assorbenti in tutte le farmacie, scuole e università. Poco meno di 30 milioni di euro all'anno il costo stimato dell'operazione.

La Scozia, dove l'iva sui prodotti igienici femminili è al 5% rispetto al 22 dell'Italia, aveva già avviato un programma di distribuzione gratuita nelle scuole per contrastare la cosiddettà "period poverty", cioè l'impossibilità economica di accedere a prodotti igienici per le mestruazioni.

Molte famiglie infatti non possono permettersi la spesa per assorbenti e tamponi, che in Scozia ogni mese è di circa 8 sterline (12 euro) a persona. Un problema che spesso rappresenta un ostacolo alla frequenza scolastica, visto che le ragazze preferiscono restare a casa durante il loro periodo.

Il sistema di distribuzione gratuita diventerà operativo entro un anno dall'approvazione definitiva della legge.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Europa che voglio: democrazia diretta, cosa farei da europarlamentare

Protesta in Georgia contro la "legge russa" sugli agenti stranieri, scontri con la polizia e arresti

Georgia, legge sugli "agenti stranieri": arresti in piazza e scontri in Parlamento