Emirati: via libera alla prima centrale nucleare del mondo arabo

Emirati: via libera alla prima centrale nucleare del mondo arabo
Diritti d'autore Barakah Nuclear Power Plant / AFP
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Gli Emirati Arabi Uniti danno il via libera all'entrata in funzione della centrale nucleare di Barakah, la prima nel mondo arabo.

PUBBLICITÀ

Gli Emirati Arabi Uniti danno il via libera all'entrata in funzione della centrale nucleare di Barakah, la prima nel mondo arabo. Il semaforo verde segue l'autorizzazione concessa il primo febbraio scorso dall'Associazione Mondiale degli Operatori Nucleari.

Inizia ora il conto alla rovescia per l'avvio dell'impianto che sarà gestito dalla Nawah Energy Company. Il primo dei quattro reattori doveva entrare in funzione alla fine del 2017, ma la data di avviamento è stata più volte posticipata a causa del mancato rispetto dei requisiti di sicurezza.

Quando saranno pienamente operativi, i quattro reattori avranno la capacità di produrre 5.600 megawatt di elettricità, circa il 25% del fabbisogno degli Emirati Arabi Uniti, ricchi di petrolio. Impediranno, inoltre, il rilascio di 21 milioni di tonnellate di emissioni nocive di carbonio ogni anno, equivalenti alla rimozione di 3,2 milioni di automobili dalle strade del paese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cop28, compagnie petrolifere: "Zero emissioni entro il 2050". Ambientalisti: "Cortina fumogena"

Guerra in Ucraina, un missile russo uccide almeno una persona e ne ferisce 12 a Poltava

Nucleare, via libera a quattro centrali in Repubblica Ceca