ULTIM'ORA
This content is not available in your region

L'impeachment di Trump: ecco come funziona

euronews_icons_loading
L'impeachment di Trump: ecco come funziona
Diritti d'autore
AP
Dimensioni di testo Aa Aa

La risoluzione della Camera che ha dato il via libera alla procedura

"Con il permesso del Senato, leggerò ora gli articoli di impeachment. La risoluzione della Camera dei rappresentanti numero 755 che approva l'impeachment di Donald John Trump, Presidente degli Stati Uniti, per abuso di potere e ostruzione al Congresso". Queste le parole del presidente della Commissione Intelligence del Senato, che il 16 gennaio hanno formalizzato l'entrata nella storia di Donald Trump, come terzo presidente degli Stati Uniti ad essere sottoposto alla procedura di impeachment.

Copyright: AP Photo/Alex Brandon
La risoluzione 755 della Camera dei rappresentanti, che ha inviato al Senato USA gli articoli di impeachmentCopyright: AP Photo/Alex BrandonAlex Brandon

La norma voluta dai padri fondatori per assoggettare il Presidente al controllo del Congresso

La norma fu introdotta nella Costituzione dai padri fondatori, per assoggettare il Presidente al controllo del Congresso. E proprio il Congresso viene investito dell'autorità di giudicarlo ed eventualmente rimuoverlo dal suo incarico, se riconosciuto colpevole. Due gli illeciti che in base alla Costituzione possono esplicitamente giustificare l'impeachement: tradimento e corruzione. Un terzo si riferisce ad "altri crimini e misfatti" che non vengono però chiaramente specificati.

Copyright: AP Photo/J. Scott Applewhite
La speaker democratica della Camera dei Rappresentanti, Nancy PelosiCopyright: AP Photo/J. Scott Applewhite

Abuso di potere e ostruzione al Congresso, i presunti illeciti contestati a Trump

Ed è in quest'ultima categoria che rientrano le accuse all'origine dell'impeachment di Donald Trump: l'abuso di potere e l'ostruzione del Congresso. Il riferimento è all'ipotesi che il Presidente abbia esercitato pressioni sull'Ucraina, per screditare il rivale democratico Joe Biden in corsa per la Casa Bianca.

Copyright: AP Photo/Andrew Harnik
All'origine dell'impeachement il sospetto che Trump abbia esercitato pressioni sull'Ucraina per screditare l'avversario democratico Joe Biden alle prossime presidenzialiCopyright: AP Photo/Andrew HarnikAndrew Harnik

Al Senato necessaria l'approvazione con i 2/3 dei voti

Il processo prende il via con il voto della Camera dei Rappresentanti, che autorizza l'invio degli articoli di impeachment al Senato. Quest'ultimo deve poi dare il suo via libera con una maggioranza di almeno 2/3, perché il presidente venga rimosso e sia sostituito dal vicepresidente.

Trump nella storia. Prima di lui solo Andrew Johnson e Bill Clinton

Primo ad essere sottoposto all'impeachment fu Andrew Johnson nel 1868. Travolto dallo scandalo Watergate, Richard Nixon si dimise invece prima dell'avvio della procedura. Il secondo fu poi nel 1998 Bill Clinton, assolto dalle accuse legate al "caso Lewinski". Terzo nella storia degli Stati Uniti, il procedimento a carico di Donald Trump si inserisce nel quadro di un mandato, movimentato fin dalle sue prime battute. Al Senato ora stabilire se il Presidente potrà quindi restare in sella e correre per un secondo giro.

2019 Getty Images
Solo due i presidenti USA che finora hanno affrontato l'impeachment: Andrew Johnson nel 1868 e Bill Clinton nel 19982019 Getty ImagesChip Somodevilla
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.