ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Bolivia rompe le relazioni diplomatiche con Spagna e Messico

Bolivia rompe le relazioni diplomatiche con Spagna e Messico
Diritti d'autore
AP
Dimensioni di testo Aa Aa

La Bolivia rompe le relazioni diplomatiche con il Messico e la Spagna. Il governo di transizione di La Paz, guidato da Jeanine Anez, ha disposto l’espulsione dell’ambasciatrice messicana Maria Teresa Mercado e di due diplomatici di Madrid: l'incaricata d'affari in Bolvia, Cristina Borreguero, e il console a La Paz Alvaro Fernández i quali, secondo il provvedimento, hanno “gravemente leso la sovranità e la dignità del popolo boliviano”.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la visita di alcuni diplomatici spagnoli all’ambasciata messicana di La Paz, dove sono rifugiati esponenti del governo dell’ex presidente Evo Morales che hanno chiesto asilo al Messico. Secondo il governo di Anez, nella delegazione vi erano individui incappucciati e armati il cui obiettivo era portare fuori dall’ambasciata clandestinamente alcune dei politici vicini a Morales, fatto negato sia da parte messicana sia spagnola. Sarebbe poi emerso che si trattava di agenti di scorta alla delegazione spagnola.

A novembre la Bolivia aveva espulso diplomatici venezuelani e cubani e decine di medici per "ingerenza negli affari interni del Paese".

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.