EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Boeing sospenderà la produzione dei 737 Max

Boeing sospenderà la produzione dei 737 Max
Diritti d'autore e.g.
Diritti d'autore e.g.
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È l'aereo di linea coinvolto nei due incidenti in Indonesia ed Etiopia in cui morirono 346 persone

PUBBLICITÀ

Boeing ha deciso di sospendere la produzione del modello 737 Max, l'aereo di linea che nell'ultimo anno è stato coinvolto in due incidenti in Indonesia ed Etiopia in cui sono morte 346 persone.

Tutti i 737 Max sono a terra dallo scorso marzo. Boeing sperava che potessero tornare a volare entro la fine dell'anno, ma l'agenzia statunitense per l'aviazione civile non ha ancora concesso l'autorizzazione.

Il blocco della produzione da gennaio potrebbe avere ripercussioni sulle 900 aziende che forniscono componenti a Boeing.

"Penso che tutti alla Boeing riconoscano che sono stati commessi errori importanti - dice Joe Schwieterman, esperto di aviazione -. Sia da parte loro che da parte dei regolatori della FAA che non sono stati completamente trasparenti sui problemi. Tutto questo ha peggiorato la situazione perché continuano a venire fuori nuove informazioni che alimentano i dubbi sulla sicurezza dell'aereo".

L'FAA, stando ad alcuni documenti resi noti la scorsa settimana durante un'audizione al Congresso, era consapevole degli elevati rischi legati alla sicurezza già dopo il primo incidente in Etiopia.

In seguito a varie analisi l'autorità di controllo aveva concluso che ce ne sarebbero potuti essere altri in assenza di significative modifiche. Ciò nonostante ai 737 Max è stato impedito di volare solo dopo il secondo incidente in Etiopia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Natale di crisi per Boeing: Dennis Muilenburg non è più il CEO

Stati Uniti: Boeing perde un pneumatico durante il decollo

Boeing 737, bulloni allentati: anche United Airlines ferma i velivoli