ULTIM'ORA

Tutte le foto di Venezia sommersa dall'acqua

Tutte le foto di Venezia sommersa dall'acqua
Diritti d'autore
Reuters/Manuel Silvestri
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora una volta la città dei Dogi, annoverata con la sua laguna tra i siti Unesco, si è svegliata sott'acqua.

Ieri notte il picco dell'alta marea, sferzata da raffiche di vento a cento chilometri orari, ha toccato la soglia dei 187 centimetri. Peggio è stato solo nel 1966, quando i centimetri furono 190. Gondole e barche sono state strappate dagli ormeggi, tre vaporetti sono affondati, altre imbarcazioni sono andate alla deriva.

Si contano anche due vittime, nell'isola di Pellestrina: un uomo di 78 anni, rimasto fulminato mentre cercava di far ripartire le elettropompe nella sua casa allagata, e un altro residente nell'isola, trovato morto per un malore nella sua abitazione. Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha chiesto lo stato di calamità naturale e la ripresa dei lavori del MOSE, il sistema di barriere mobili contro le acque alte, i cui lavori sono iniziati nel 2003 e non sono mai stati terminati, nonostante l'opera sia costata sino ad oggi più di 7 miliardi. Sul posto si attendono nelle prossime ore la ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli e il Presidente del consiglio Giuseppe Conte.

Nel frattempo, la stima dei danni è già altissima, nell'ordine di centinaia di milioni, afferma Brugnaro. La basilica di San Marco è allagata, con la cripta sotto il presbiterio sommersa, e la marea non ha risparmiato neanche le aree di servizio del Teatro La Fenice, dove l'acqua ha mandato fuori servizio il sistema elettrico e anti incendio. A Cà Pesaro, infine, è divampato il fuoco a causa di una cabina elettrica danneggiata.

L'allerta sulla città è massima, e il Ministero per i Beni Culturali ha attivato l'unità di crisi per la verifica e la messa in sicurezza del patrimonio culturale della città.

Reuters/Manuel Silvestri
Un uomo si fa strada nell'acqua alta di VeneziaReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
Passanti nelle calli allagateReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
I proprietari di un bar allagato si versano un bicchiere di vino fuori dal localeReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
La laguna allagataReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
Una nave taxi spinta dalla marea in un vicoloReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
Una donna cammina in una galleria d'arte allagataReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
La città allagataReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
Un uomo porta in salvo il suo cane fuori da una galleria d'arte allagataReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
Tre donne sedute ai tavolini di piazza San MarcoReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
Una donna si fa strada nell'acquaReuters/Manuel Silvestri
REUTERS/Manuel Silvestri
La cripta allagata della basilca di San MarcoREUTERS/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
Gli addetti portano in salvo gli arredi della cripta di San MarcoReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
Un cittadino di Venezia nelle strade allagateReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
Un uomo butta fuori l'acqua dal suo locale con una palettaReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
Un negozio di accessori allagatoReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
Il patriarca di Venezia si affaccia dalla curia di San Marco sulla strada allagataReuters/Manuel Silvestri
Reuters/Manuel Silvestri
Una donna porta in braccio la figlia in piazza San Marco allagataReuters/Manuel Silvestri
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.