EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Turchia: trovato morto fondatore Caschi bianchi che Mosca accusava di spionaggio

Turchia: trovato morto fondatore Caschi bianchi che Mosca accusava di spionaggio
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Turchia: trovato morto fondatore Caschi bianchi che Mosca accusava di spionaggio. James Le Mesurier è stato trovato con mani e piedi fratturati, all'esterno della propria abitazione.

PUBBLICITÀ

È giallo a Istanbul sulla morte di James Gustaf Edward Le Mesurier, uno dei fondatori dell'organizzazione umanitaria dei "Caschi Bianchi".

Il suo corpo è stato trovato, con mani e piedi fratturati, all'esterno della propria abitazione. Si attendono i risultati dell'autopsia, ma la giustizia turca scarta la pista del suicidio. Dal controllo delle telecamere di sorveglianza dei locali e del bagno turco della zona non sono stati rilevati, al momento, movimenti sospetti.

Shockati i volontari della Syria Civil Defence che elogiano il suo lavoro, sottolineando che i siriani lo ricorderanno per sempre.

Due giorni prima, Mosca aveva accusato Le Mesurier di spionaggio e vicinanza a gruppi terroristici svelando il suo ruolo di ex agente dei servizi britannici MI6.

I Caschi Bianchi si sono resi protagonisti di numerosi salvataggi durante le incursioni aeree russe ad Aleppo. I loro video hanno fatto infuriare Mosca e Damasco, che li accusano di fare disinformazione e propaganda a favore dell'Occidente. L'organizzazione non ha mai avuto problemi con il governo turco.

LA TESTIMONIANZA DELLA MOGLIE

Un amico di Le Mesurier, il giornalista freelance Oz Katerji, ha detto alla Cnn di aver appreso dalla moglie dell'ex spia britannica che sarebbe caduto dal balcone di casa mentre lei dormiva. "La moglie non pensa si tratti di una morte sospetta, ma dormiva e non può esserne sicura al 100% - ha detto Katerji - il balcone non è alto da terra e la polizia non ha ancora escluso alcuna pista".

IL PROFILO DI LE MESURIER

Le Mesurier, 48 anni, è il fondatore di MayDay Rescue, una ong impegnata nell'addestramento dei Caschi Bianchi e candidata anche al Nober per la pace, ed era conosciuto come uno dei fondatori ed istruttore del gruppo da anni impegnato in prima linea nel salvataggio delle vittime dei bombardamenti in Siria e nel salvataggio dei superstiti dalle macerie. Attività che è valsa a Le Mesurier il cavalierato, conferitogli dalla regina di Inghilterra. Nel fare la notizia della morte la Bbc, ricorda che Le Mesurier, ex ufficiale dell'esercito, ha anche lavorato per le Nazioni Unite.

The White HelmetsVerified account
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria, a Idlib i "Caschi bianchi" protestanto contro il regime

I "Caschi Bianchi", soccorritori volontari da tre anni sul fronte siriano

Turchia: Erdogan allenta il disegno di legge contro i cani randagi, 4mila a rischio soppressione