ULTIM'ORA

Insulti a Mattarella, chiuse indagini

Insulti a Mattarella, chiuse indagini
Inchiesta Procura Palermo su post FB, rischiano fino a 15 anni
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – PALERMO, 7 NOV – La Procura di Palermo ha chiuso
l’indagine e si appresta chiedere il rinvio a giudizio di 9
persone che, nel 2018, sui social, insultarono e minacciarono il
Capo dello Stato Sergio Mattarella. Gli “haters”, accusati di
attentato alla libertà, offesa all’onore e al prestigio del
Presidente della Repubblica e istigazione a delinquere rischiano
fino a 15 anni di carcere. Gli scritti minacciosi e offensivi
riempirono i social dopo la decisione del Quirinale di affidare
l’incarico per la formazione del Governo a Carlo Cottarelli.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.