EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Il video della sparatoria alla Questura di Trieste

Il video della sparatoria alla Questura di Trieste
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il video della sparatoria alla Questura di Trieste.

PUBBLICITÀ

Ecco il video diffuso dalla Questura di Trieste della sparatoria di venerdì, costata la vita ai due poliziotti Matteo Demenego e Pierluigi Rotta.

Nelle immagini si vede Alejandro Augusto Stephan Meran fuggire con due pistole in mano sparando colpi ad altezza d'uomo verso il piantone e poi una volta fuori tenta invano di aprire la portiere di una volante e si dirige verso la Panda della Squadra Mobile che fa velocemente retromarcia. Poi si ripara dietro le auto parcheggiate.

Il video termina, ma l'azione prosegue con la sparatoria ingaggiata tra Meran e gli agenti, che riescono ad immobilizzarlo ferendolo ad una gamba.

La Procura di Trieste attende eventuali notizie dalla Germania, dove Alejandro Augusto Stephan Meran ha soggiornato, per capire se abbia mai commesso episodi di violenza, comprovati da atti o documenti.

Allo stesso tempo la magistratura intende sapere se in Germania il giovane Alejandro abbia mai fatto ricorso a terapie psicologiche o psichiatriche.

Mercoledì le autopsie dei due agenti uccisi

L'autopsia sui corpi degli agenti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego sarà effettuata mercoledì 9 ottobre. La Questura di Trieste comunica che in attesa di nuove determinazioni, i bonifici a favore delle famiglie dei poliziotti uccisi Demenego e Rotta non possono più essere disposte sul numero di Iban indicato ieri.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Meloni: no ad armi Nato all'Ucraina contro la Russia, sì ad alleanza con Popolari di von der Leyen

Cosa sappiamo finora della morte di Angelo Onorato, marito dell'eurodeputata Francesca Donato

Terremoto ai Campi Flegrei: scossa più forte degli ultimi quarant'anni, evacuato carcere Pozzuoli