Russia, esplosione in uno dei due unici laboratori al mondo in cui è conservato il virus del vaiolo

Russia, esplosione in uno dei due unici laboratori al mondo in cui è conservato il virus del vaiolo
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Piccole quantità di virus del vaiolo esistono ufficialmente solo ad Atlanta, Georgia, e in Russia. Proprio nella struttura di Novosibirsk in cui si è verificata un'esplosione. Nessun pericolo, scrivono dal laboratorio.

PUBBLICITÀ

Un uomo è in terapia intensiva dopo un'esplosione in un laboratorio russo che ospitava campioni di un virus letale. Il laboratorio, Vector, si trova nella regione di Novosibirsk: in un comunicato ha scritto che si è verificata una deflagrazione in un cilindro di gas durante lavori di riparazioni di una stanza adibita ad ispezioni sanitarie, situata al quinto piano del palazzo.

Al momento dello scoppio non veniva trattato materiale biologico, si legge, e la struttura dell'edificio non è stata danneggiata dall'incendio che ne è seguito.

L'agenzia TASS rende noto che la persona ferita è un dipendente di una compagnia di costruzioni ed è ricoverato per le ustioni subite.

Secondo l'Istituto nazionale per le allergie e le malattie infettive (NIH), negli Stati uniti, quel laboratorio è uno dei due unici posti al mondo in cui sono conservati campioni del virus del vaiolo, malattia debellata dal 1980. L'altro è negli USA, ad Atlanta.

Il vaiolo è stato descritto dall'Organizzazione mondiale della sanità come "una delle più devastanti malattie note all'umanità". L'ultimo caso è stato trattato in Somalia nel 1977.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Vaiolo delle scimmie: 200 casi confermati da Oms. I medici: no a stigma sociale

Arezzo, un caso di "Monkeypox": colpa di un grande evento alle Canarie?

Esplosione nucleare: la Russia conferma la presenza di isotopi radioattivi a Severodvinsk