ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Israele spia l'alleato USA?

euronews_icons_loading
Israele spia l'alleato USA?
Dimensioni di testo Aa Aa

Diretto a Sochi per incontrare il presidente russo, il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha categoricamente smentito di spiare il cellulare di donald Trump.

"Abbiamo una linea direttiva, non spiamo gli Stati Uniti e non vi è alcuna eccezione. È una fabbricazione".

Stando invece a una rivelazione di Politico, sarebbero state trovati apparecchi in grado di intercettare le telefonate dello stesso presidente americano, che ha un telefonino privato e spesso non rispetterebbe i protocolli di sicurezza.

L’amministrazione Trump non ha protestato contro il governo israeliano e non c’è stata alcuna conseguenza per questa azione.

Al contrario: "Non penso che gli israeliani ci abbiano spiato. Sarebbe duro e difficile da credere. Tutto è possibile, ma non ci credo", questo il commento di Donald Trump.

Le apparecchiature scoperte, note informalmente come StingRays, simulano i ripetitori e ingannano i cellulari che così forniscono diversi dati. L’Fbi e altre agenzie sono convinti che agenti israeliani abbiamo piazzato i congegni per intercettare le telefonate della Casa Bianca.