Sciopero British Airways: i piloti chiedono migliori condizioni salariali

Sciopero British Airways: i piloti chiedono migliori condizioni salariali
Di Antonella Andriuolo
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sciopero British Airways: metà dei voli in decollo dal Regno Unito cancellati per le giornate di lunedi' e martedi.

PUBBLICITÀ

Scatta lo sciopero dei piloti di British Airways, con la metà dei voli - in decollo dal Regno Unito - cancellati per le giornate di lunedi' e martedi'.

La richiesta, al centro di una trattativa ancora in stallo, è quella di ottenere migliori condizioni salariali.

Il sindacato ha indicato che i piloti sono disposti a sospendere la protesta se arriverà sul tavolo una nuova proposta, sottolineando come questa misura rappresenti per i dipendenti l'"ultima risorsa" per far sentire la propria voce.

Si attende quindi la ripresa dei colloqui, dopo che i lavoratori hanno rifiutato un aumento di stipendio, nei prossimi tre anni, dell'11,5%; cifra ritenuta insufficiente a fronte di una crescita degli utili pari al 9% dell'International Airlines Group, di cui la compagnia fa parte.

Per British Airways questa strada, che non è stata percorsa, rappresentava un compenso "equo e generoso".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sciopero dei piloti di British Airways: ancora disagi per passeggeri

Lo sciopero degli autotrasportatori paralizza il Portogallo

Sciopero generale a Hong Kong, scontri e decine di arresti