EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Il Papa si fa attendere. E' rimasto chiuso in ascensore

Il Papa si fa attendere. E' rimasto chiuso in ascensore
Diritti d'autore 
Di Cinzia Rizzi
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Pontefice arriva in ritardo di 10 minuti all'Angelus e chiede scusa ai fedeli

PUBBLICITÀ

La folla assiepata in Piazza San Pietro a Roma aspettava Papa Francesco per l'appuntamento domenicale dell'Angelus. Ma il pontefice si è affacciato al balcone con dieci minuti di ritardo, scusandosi con i fedeli e spiegando il perché.

"Prima di tutto devo scusarmi del ritardo. Ma è stato un incidente", spiega. "Sono rimasto chiuso in ascensore per 25 minuti. Un calo di tensione e si è fermato l'ascensore. Grazie a Dio sono venuti i vigili del fuoco e dopo 25 minuti di lavoro, sono riusciti a farlo andare".

Dieci nuovi cardinali e un viaggio in Africa

Nonostante il contrattempo, il Papa ha poi annunciato la convocazione per il prossimo 5 ottobre di un concistoro, per la creazione di 10 nuovi cardinali. Unico italiano: monsignor Matteo Zuppi, attuale arcivescovo di Bologna. Bergoglio ha poi sottolineato nuovamente l'importanza dell'emergenza climatica, con uno sguardo in particolare all'Amazzonia, devastata dagli incendi. Il Pontefice partirà mercoledì in Africa, dove visiterà Mozambico, Madagascar e Mauritius.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Etna torna a eruttare: allerta arancione, problemi ai voli a causa della cenere

Stromboli, lava e nubi di cenere del vulcano sul mare. Vulcanologo Ingv "fuori dall'ordinario"

Lo spettacolo dell'eruzione dell'Etna