Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Scandalo sessuale: Epstein si è suicidato in carcere

Scandalo sessuale: Epstein si è suicidato in carcere
Diritti d'autore
Reuters
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il finanziere Jeffrey Epstein si è suicidato in carcere. Il finanziere è stato travolto da uno scandalo sessuale e accusato di abusi, sfruttamento della prostituzione e traffico di minori. Epstein è stato trovato impiccato nella sua cella nel carcere di Manhattan dove era recluso in attesa del processo.

Il finanziere era già stato messo sotto sorveglianza dopo lo scorso 23 luglio era stato ritrovato sul pavimento della cella in stato di semicoscienza con vistose ferite al collo. Nelle ultime ore erano state diffuse le carte della corte con molti dettagli scabrosi e imbarazzanti sulle abitudini sessuali del finanziere. Da quanto è emerso i suoi collaboratori reclutavano giovani donne e ragazze, anche da una scuola superiore della Florida.

I documenti - tra le serie più ampie di materiali divulgati pubblicamente nei 13 anni da quando Epstein è stato accusato per la prima volta di crimini sessuali - includono deposizioni, rapporti di incidenti di polizia, fotografie, ricevute, diari di volo e persino un memoriale scritto da una presunta vittima. I documenti sono stati archiviati nell'ambito di una causa per diffamazione e resi pubblici dopo una petizione dei media.

Epstein, un finanziere con case opulente, un jet privato e l'accesso ai circoli d'élite, oltre che frequentazioni di alto livello, come Clinton e Trump, era accusato da oltre 10 anni di aver pagato dozzine di ragazze per atti sessuali in Florida.

Nel 2008 aveva patteggiato una pena per prostituzione di minorenne riuscendo a ottenere solo 13 mesi di carcere. Anche mentre era in custodia, il signor Epstein era autorizzato a lasciare la prigione per 12 ore al giorno, sei giorni alla settimana, per lavorare nel suo ufficio in Florida. Il patteggiamento aveva creato scandalo.

Reuters
Courtney WildReuters

Courtney Wild, una delle sue vittime quando era poco più che una bambina, ha fatto una conferenza stampa invitando le altre a denunciare. Wild ha detto che nessuno l'aveva mai ascoltata dato che nel 2008 Epstein aveva patteggiato segretamente ottenendo di fatto l'immunità degli abusi commessi in Florida dal 2001 al 2007, Stato in cui lei era stata abusata.