Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Accordo sul nucleare, stilettata di Trump a Macron: "Segnali contrastanti all'Iran"

Trump - sotto forma di caricatura - campeggia anche sui quotidiani iraniani.
Trump - sotto forma di caricatura - campeggia anche sui quotidiani iraniani.
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Nuova stilettata di Trump a Macron, fino ad un anno e mezzo fa presunti grandi amici.

Il Presidente degli Stati Uniti accusa il Presidente francese di aver inviato "segnali contrastanti" all'Iran per conto degli stessi Usa.

C'eravamo tanto amati....

I tweet di Trump

"L'Iran è in seri problemi finanziari, vogliono disperatamente negoziare con gli Stati Uniti, ma ricevono segnali contrastanti da coloro che affermano di rappresentarci, incluso il Presidente francese Macron".
Donald Trump
Presidente Stati Uniti
"So che Emmanuel è ben intenzionato, come tutti gli altri, ma nessuno rappresenta gli Stati Uniti oltre agli Stati Uniti stessi e a nessuno è permesso rappresentarci in alcun modo!"
Donald Trump
Presidente Stati Uniti

Nessun invito per Rohani al G7

Il Presidente iraniano Hassan Rohani.

Indiscrezioni di stampa hanno riferito dell'intenzione di Macron di invitare il Presidente iraniano Hassan Rohani al G7 di Biarritz, in Francia, in programma dal 24 al 26 agosto, ma l'Eliseo ha categoricamente smentito la notizia.

La Francia in particolare, ma anche altri alleati europei degli Stati Uniti, hanno cercato di salvare in extremis l'accordo nucleare iraniano, abbandonato unilateralmente dal governo Trump l'8 maggio 2018.

Tensioni a mille

Le relazioni tra Stati Uniti e Iran sono notevolmente peggiorate negli ultimi mesi, a causa delle sanzioni statunitensi a Teheran e delle tensioni militari nello Stretto di Hormuz.

REUTERS/Hamad I Mohammed/File Photo
Wargames: un elicottero MH-60S sullo Stretto di Hormuz.REUTERS/Hamad I Mohammed/File Photo

Euronews spiega

"Cosa prevede l'accordo sul nucleare siglato il 14 luglio 2015?"
  • Eliminazione dell'uranio arricchito di media entità e taglio dell'uranio a basso arricchimento del 98%
  • Stop alla produzione di plutonio per armi
  • Limitazione alle strutture per acque pesanti per i reattori nucleari
  • Maggiori controlli degli Ispettori dell'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (IAEA)