EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Russia, conti congelati alla fondazione del dissidente Navalny

Russia, conti congelati alla fondazione del dissidente Navalny
Diritti d'autore 
Di Antonio Michele Storto
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Secondo le autorità, la misura arriverebbe nel corso di un'operazione anti-riciclaggio

PUBBLICITÀ

Le autorità russe hanno congelato i conti della fondazione Anti-corruzione (Fbk) del dissidente Alexei Navalny e di altre 100tra organizzazioni e persone fisiche. Secondo una dichiarazione della Commissione d'inchiesta, la misura arriva nell'ambito diun'indagine anti-riciclaggio. 

"Tra il 2016 e il 2018 -si legge nel documento -  le persone legate alle attività  dell'organizzazione no-profit Anti-Corruption Fund (FBK) hanno ricevuto da terzi una grande quantità  di denaro in rubli e valuta estera, che sapevano essere stato acquisito illegalmente. Per dare una parvenza di legalità al possesso, all'utilizzo e alla cessione di tali fondi, i loro complici li hannodepositati sui conti di diverse banche attraverso alcuni bancomat a Mosca. Poi hanno organizzato il trasferimento dei fondi, accreditandoli sui conti correnti del gruppo di Navalny",

Alexei Navalny si trova attualmente in carcere dopo essere stato arrestato durante le proteste da lui indette a Mosca. Durante la detenzione, isuoimedici hanno denunciato un sospetto tentativo di avvelenamento.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Alexei Navalny è a Berlino. Nessun commento dai medici tedeschi

Il dissidente russo Navalny è di nuovo libero

Bilaterale, Macron a Putin: "Siete Europa"