Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Navalny torna in carcere

Navalny torna in carcere
Diritti d'autore
REUTERS/Tatyana Makeyeva
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L'ombra di un avvelenamento per Aleksei Navalny: il 43enne oppositore russo è stato dimesso dall'ospedale e riportato nel carcere di Mosca, dove deve scontare 30 giorni per la protesta di piazza di sabato, ma i suoi medici di fiducia sospettano che sia stato avvelenato con una sostanza tossica.

Secondo il bollettino medico, Navalny ha avuto una "reazione allergica".

"Il fatto che sia stato rimandato alla stazione di polizia appena è migliorato, senza attendere i risultati dei test, senza capire che tipo di agente chimico fosse, credo che sia sbagliato e viola i suoi diritti", dice Anastasia Vasilieva, il suo medico curante.

"Il paziente è stato sottoposto a una serie di misure diagnostiche, che comprendevano esami di laboratorio e strumentali, al termine delle quali la sua condizione è migliorata significativamente ed è stato dimesso", spiega Elena Sibikina, caporeparto della Terapia d'urgenza all'ospedale 64 di Mosca.

L'avvocato di Navalny, Olga Mikhailova, denuncia che sia stato avvelenato con "un agente tossico" e ha chiesto campioni delle lenzuola del letto del suo assistito, come anche della pelle e dei capelli per sottoporli a delle analisi.

In assenza di collaborazione da parte delle autorità sanitarie, la maglietta e i capelli di Navalny verranno inviati a un Paese europeo per esami indipendenti.

"Questo mertedì sarà presa una decisione sul ricorso dell'avvocato di Alexei Navalny per ridurre i termini della sua detenzione - conclude la giornalista di Euronews, Galina Polonskaya - Qui in ospedale è stato deciso che non aveva senso trattenere il paziente. La mia domanda al rappresentante del personale medico su una possibile minaccia per la salute di Navalny è rimasta senza una risposta".