Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Al via Szieget, la kermesse musicale del Danubio

Al via Szieget, la kermesse musicale del  Danubio
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Stanno arrivando a migliaia, giovani e meno giovani, per la kermesse musicale che tutti gli anni paralizza Budapest.

Il Sziget Festival ha come palcoscenico una delle isole sul Danubio.

L'anno scorso vi hanno partecipato più di mezzo milione di fan, solo la metà erano ungheresi, l'altra metà veniva da tutto il mondo.

E se gli ungheresi vanno in giornata, gli stranieri sono propensi a godersi l'intera settimana in musica e per questo arrivano armati di tende e sacchi a pelo.

C'è anche chi è qui per la prima volta.

"Ne abbiamo sentito parlare così tanto che non potevamo non venire, ne abbiamo approfittato e siamo ndati anche a vedere la corsa di Formula 1 il week end scorso".

"La fama del festival mi ha intrigato e stasera c'è Ed Sheeran".

"Si Può fare di tutto, andare a teatro, al circo, fare sport; è una vera vacanza, non solo un festival".

La storia di Sziget è un crescendo di numeri e si successo: vi lavorano 18 mila persone, oltre 95 mila visitatori , 25 mila i campeggiatori nell'isola e vada solo che anche il numero delle toilette mobili è aumentato a 1200 affiancate da 2 tir che forniscono la carta igienica.

E sale anche il conto per gli artisti che si esibiscono. Tamás KÁDÁR, a capo dell'organizzazione:

"Anche il compenso per le esibizioni dimostra il livello di maturità raggiunto dal festival, martedì per il concerto clou della serata abbiamo speso quanto messo in bilancio per il resto della settimana".

Sziget solitamente segue un crescendo, non quest'anno con Ed Sheeran che apre il festival e che ovviamente ha fatto registrare il pienone.