ULTIM'ORA

Tregua Usa-Cina sui dazi, Trump: "Via ai negoziati"

Tregua Usa-Cina sui dazi, Trump: "Via ai negoziati"
Dimensioni di testo Aa Aa

Primi segnali di distensione tra Stati Uniti e Cina a quasi un anno dall'inizio della guerra commerciale tra i due paesi. Dopo un lungo faccia a faccia con Xi Jinping al G20 di Osaka, Donald Trump ha annuciato la riapertura dei negoziati, sottolineando come i colloqui siano "ritornati in carreggiata".

Gli Stati Uniti non imporranno nuovi dazi sull'export cinese, mentre Pechino si sarebbe impegnata a comprare prodotti agricoli americani. "Loro spenderanno molti soldi - ha detto il presidente Usa - un enorme ammontare di soldi, per prodotti agricoli e cibo americani. Lo faranno quasi subito, già durante i negoziati".

"Abbiamo avuto a lungo un ottimo rapporto - ha detto Trump nel corso del faccia a faccia con Xi - ma vogliamo fare qualcosa che lo renda più equilibrato per quanto riguarda il commercio. Penso che non sia difficile arrivarci. Siamo stati molto vicini, poi è successo qualcosa che ci ha allontanato. Ora ci stiamo riavvicinando un po', sarebbe storico se potessimo trovare un accordo equo sul commercio".

L'escalation tra i due paesi è cominciata nell'aprile dell'anno scorso, quando Trump, lamentandosi del deficit commerciale con Pechino, annunciò i primi dazi sull'export cinese, entrati in vigore tre mesi dopo. La risposta immediata della Cina ha dato il via ad una guerra delle tariffe già costata ai due paesi decine di miliardi di dollari.

Dopo il G20 Trump è atteso in Corea del Sud, dove incontrerà il suo omologo Moon Jae-in. Su Twitter il tycoon ha espresso il desiderio di incontrare il leader nordcoreano Kim Jong-un nella zona demilitarizzata al confine tra le due Coree.

Pyongyang ha definito la proposta "molto interessante", ma ha poi precisato di non avere ancora ricevuto alcuna "richiesta formale" da Washington. Trump si è già incontrato due volte con Kim. Nonostante i toni cordiali, non ci sono stati progressi sostanziali nei rapporti tra i due paesi nei negoziati sul nucleare.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.