ULTIM'ORA

Gay Pride, in 700mila a Roma: "nostro arcobaleno contro oscurantismo"

Gay Pride, in 700mila a Roma: "nostro arcobaleno contro oscurantismo"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Un'esplosione di musica, colori, trasgressione e baci saffici giososamente esibiti, come quello che ha suggellato la pace tra Asia Argento e Vladimir Luxuria, dopo le ruggini di qualche tempo fa. Erano 700mila i partecipanti al Gay Pride di Roma: la manifestazione quest'anno arriva appena due settimane prima del 50ennale della rivolta newyorkese di Stonewall, che un anno dopo diede vita alla prima marcia per l'orgoglio gay.

REUTERS/ Yara Nardi
ROMA - Asia Argento e Vladimir Luxuria su uno dei carri del PrideREUTERS/ Yara Nardi

Orgoglio che questo serpentone di manifestanti lungo oltre un chilometro ha voluto rivendicare respingendo l'ormai vecchia accusa di esibizionismo: "Dobbiamo manifestare - dice Fabrizio, parrucca rossa sotto un diadema argenteo, vestito in un vistoso abito di paillettes - anche con questo "carnevale", perché molti pensano che la nostra sia solo una festa di carnevale, ma questo non è solo un carnevale, è noi stessi. La parola 'gay' significa felice, gioioso. Dobbiamo dimostrare al mondo, alla gente, che ci siamo anche noi là fuori".

REUTERS/ Yara Nardi

Ma la protesta quest'anno è stata rivolta soprattutto alle politiche portate avanti dal governo gialloverde: " Per la Lega - ha dichiarato il portavoce del Pride Sebastiano Secci - le famiglie arcobaleno non esistono. Di Maio dice che la famiglia è fatta solo da un padre e una madre. Oggi con il nostro arcobaleno argineremo queste istanze oscurantiste".

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.