Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA
PRIMA E DOPO - Normandia, come sono cambiati i luoghi dello sbarco del D-Day
Diritti d'autore
REUTERS/FILE PHOTO

PRIMA E DOPO - Normandia, come sono cambiati i luoghi dello sbarco del D-Day

Il 6 giugno 2019 ricorre il 75esimo anniversario dello sbarco in Normandia, comunemente noto come D-Day. La grande invasione delle forze alleate che diede avvio a quel grande effetto domino bellico decisivo per la caduta del nazismo.

Si è trattato della più grande operazione combinata terrestre, aerea e navale della storia che ha visto impegnati oltre 150mila soldati provenienti da Regno Unito, Stati Uniti, Canada e Francia, sbarcati sulle spiagge tra Sainte-Mère l'Eglise e Bénouville.

Mentre l'Europa rende omaggio ai caduti, il fotografo Chris Helgren è tornato in alcuni dei luoghi chiave coinvolti negli sbarchi del D-Day per vedere come sono cambiati dal dopoguerra ad oggi.

Per fare il confronto, muovi il cursore che anima la barra bianca verticale e scorri le immagini da sinistra a destra (o viceversa).

Weymouth, Inghilterra

L'immagine a destra mostra i turisti che camminano lungo la spiaggia di Weymouth, città turistica del Dorset, in Inghilterra, il 13 luglio 2013. Il porto fu il punto di partenza per migliaia di truppe alleate che parteciparono agli sbarchi del D-Day. Nella foto a sinistra, il secondo battaglione US Army Rangers, incaricato di catturare la pesante batteria di difesa costiera tedesca a Pointe du Hoc, a ovest della zona di atterraggio D-Day di Omaha Beach, in marcia verso l'imbarcazione da sbarco. La data è quella del 5 giugno 1944.

Bernieres-sur-Mer, Normandia, Francia

Nella foto a sinistra, scattata nel 2013, una turista prende il sole leggendo nei pressi dell'area di sbarco di Juno Beach, dove hanno messo piede sulla sabbia le truppe canadesi. Siamo a Bernieres Sur Mer, in Francia. Sulla destra, i prigionieri di guerra tedeschi marciano lungo l'area di sbarco di Juno Beach verso una nave che li porta in Inghilterra, dopo essere stati catturati dalle truppe canadesi il 6 giugno 1944.

Spiaggia di Omaha, Saint-Laurent-sur-Mer, Normandia, Francia

Sulla destra, le truppe dell'esercito americano si riuniscono intorno ad un posto di segnalazione utilizzato dal genio nei pressi di un bunker tedesco catturato. Si affacciava sulla celebre spiaggia Omaha. La data è quella del 7 giugno 1944. Sulla sinistra, due turisti in infradito che passano davanti allo stesso bunker tedesco nel 2013.

Place du Marché, Trévières, Normandia, Francia

In una foto fornita dall'Archivio Nazionale Americano (a destra) il corpo di un soldato tedesco morto giace nella piazza principale di Place du Marche, dopo la presa della città da parte delle truppe americane sbarcate sulla vicina Omaha Beach, Trevieres, il 15 giugno 1944. Oggigiorno, i turisti attraversano la piazza principale forse senza pensare a ciò che successe qui 69 anni prima.

Rue Holgate e RN13, Carentan, Normandia, Francia.

Delle ragazze corrono attraversando la strada in un incrocio di Rue Holgate e RN13 nella città normanna di Carentan, Francia, il 21 giugno 2013 (a sinistra). Settant'anni prima i paracadutisti dell'esercito americano della 101a Divisione Aerotrasportata venivano fotografati alla guida di un Kubelwagen tedesco catturato nel D-Day. L'incrocio è il medesimo.

Rue Saint-Pierre, Caen, Normandia, Francia

Nella foto a destra, dell'Archivio Nazionale del Canada, le truppe canadesi pattugliano una Rue Saint-Pierre semi-distrutta dopo lo sgombero delle forze tedesche da Caen nel luglio 1944.

A Caen, dopo lo sbarco in Normandia, le truppe britanniche e canadesi se la dovettero vedere con quelle tedesche, rinforzate da battaglioni di appoggio, per circa due mesi. A sinistra, lo scatto racconta un'atmosfera opposta: famiglie con bimbi e shopping tranquillo per le vie del centro.

Saint-Aubin-sur-Mer, Normandia, Francia

Sulla sinistra potete vedere i turisti che si godono il sole in quella che una volta era conosciuta come Juno Beach. Qui sbarcarono le forze canadesi nei pressi di Saint-Aubin-sur-Mer, Francia, 23 agosto 2013. Nella foto a destra, un caccia americano schiantatosi sul lungomare.