Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Trump e la regina, un brindisi in stile inglese

Trump e la regina, un brindisi in stile inglese
Diritti d'autore
Dominic Lipinski/Pool via REUTERS
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Tutte le prelibatezze della corte britannica sono state offerte al presidente statunitense Donald Trump che accompagnato dalla moglie Melania è in visita ufficiale a Londra. In loro onore si è tenuto un fastoso banchetto a Buckingham Palace.

La regina Elisabetta II: Sono fiduciosa sul fatto che i nostri valori comuni e gli interessi condivisi continueranno a unirci. Stasera celebriamo un'alleanza che ha contribuito a garantire la sicurezza e la prosperità di entrambi i nostri popoli per decenni e che ritengo possa durare per molti anni a venire.

Donald Trump, presidente USA: A nome di tutti gli americani, brindo all'amicizia eterna del nostro popolo, alla vitalità delle nostre nazioni e al lungo, amato e veramente straordinario regno di Sua Maestà la Regina.

Lo scontro col primo cittadino di Londra

Ma la giornata non è stata solo rose e fiori. Lo scontro c'è col primo cittadino della captale britannica, il laburista Sadiq Khan che ha dato "fascista" al presidente-tycoon. L'ospite ha replicato con una raffica di tweet dall'Air Force One in cui ridicolizza Khan per la sua bassa statura ma lo definisce anche un perdente.

I margini di sintonia

Dopo i colpi a salve dell'artiglieria Trump si è fatto lecito di rompere un po' il protocollo con atteggiamenti formali non precisamente in sincronia con quelli della regina.

Restano sempre speciali le relazioni fra Stati Uniti e Regno Unito che traggono i legami di amicizia anche dai ricordi delle guerra comuni ed è per questo che non poteva mancare l'omaggio della coppia presidenziale americana al milite ignoto nella cattedrale di Westminster.

A accia di nuove armonie

Nella sostanza poi le relazioni anglo statunitense non sono senza tensioni. Le politiche divergenti sui cambiamenti climatici, la questione Iran e i presunti rischi per la sicurezza rispetto all'utilizzo della tecnologia cinese sono materia di discussione. L'interesse di orientare il dialogo politico e commerciale fra USA e GB risiede proprio in elementi di stretta attualità come la Brexit che una volta consumata obbligherà Londra a ridefinire l'insieme delle sue relazioni internazionali.

.