Trump aumenta i dazi col Messico contro l'immigrazione illegale

Trump aumenta i dazi col Messico contro l'immigrazione illegale
Diritti d'autore 
Di Sergio Cantone
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Trump aumenta i dazi sulle importazioni dal Messico contro l'immigrazione illegale. 5% in più, a crescere progressivamente fino alla soluzione del problema.

PUBBLICITÀ

Con un solo colpo di maglio, Trump sferra un attacco contro commercio e immigrazione, via Messico. Lo fa con twitter scrivendo: "a partire dal 10 giugno gli stati uniti imporranno un 5% di tariffe doganali su tutti i beni provenienti negli Usa dal Messico, e che cresceranno progressivamente finché, quest'ultimo paese non avrà risolto il problema dell'immigrazione illegale. A quel punto i dazi saranno rimossi".

I parlamenti statunitense, messicano e canadese dovrebbero ratificare un nuovo trattato di libero commercio, Usmc, altrimenti detto nuovo Nafta, in pricipio più favorevole ai desiderata commerciali restrittivi dell'elettorato del presidente Usa

A sud del Rio Bravo, sono comunque ancora numerosi gli stabilimenti di assemblaggio dei prodotti Usa, le celebri maquiladoras.

Quest'ultima decisione di Trump è determinata dalla necessità di lanciare un segnale forte interno ed esterno a fronte all'arresto, di 1036 immigrati illegali a El Paso, in Texas.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Tensioni Usa-Messico, Lopez Obrador risponde a Trump: "Servono alternative ai dazi"

Aiuti all'Ucraina, martedì il voto al Senato Usa. Mosca a Washington: "Sarà un altro Vietnam"

Dall'Iraq missili contro base statunitense in Siria, Khamenei parla dell'attacco iraniano a Israele