Pakistan: attacco armato ad un hotel di Gwadar, nel Belucistan

Pakistan: attacco armato ad un hotel di Gwadar, nel Belucistan
Diritti d'autore  REUTERS/Akhtar Soomro
Di Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Quattro uomini armati sono entrati nell'hotel Pearl Continental di Gwadar, nel Belucistan, la provincia più povera del Pakistan: almeno una vittima e diversi feriti nell'assalto. Rivendicazione del Baloch Liberation Army. Uccisi dalla polizia gli uomini del commando.

PUBBLICITÀ

GWADAR (PAKISTAN) - Attacco armato in Pakistan, nella città portuale di Gwadar, nel sud del paese.

Quattro persone armate sono entrate all'interno dell'hotel di lusso "Zaver Pearl-Continental", nella zona del porto, e hanno aperto il fuoco, uccidendo una guardia dell'albergo e ferendo alcuni clienti e membri dello staff.

La maggior parte dei clienti dell'hotel sono comunque stati evacuati.

Gli attentatori hanno poi ingaggiato un conflitto a fuoco con la polizia.
Dopo essersi asserragliati al primo piano dell'albergo, tutti i membri del commando sono stati uccisi dalle forze di sicurezza pachistane. 

L'hotel, frequentato da viaggiatori d'affari e di piacere, si trova sulla collina di Koh-e-Batil, a sud di West Bay sulla strada Fish Harbor, a Gwadar. 

**Una provincia povera (e violenta)

**

Gwadar si trova nel Belucistan, la più grande e la più povera (e la più violenta) delle quattro province del Pakistan.

Negli ultimi anni, nella zona, si sono registrati numerosi attentati di matrice islamista.

**Il massacro del 18 aprile  **

Il 18 aprile scorso, uomini armati non identificati che indossavano uniformi di soldati paramilitari hanno massacrato 14 persone, compreso il personale della Marina pakistana, dopo averli costretti a scendere dagli autobus.
Dopo aver identificato dai documenti i non-beluci, hanno legato i passeggeri alle mani, li hanno condotti nelle vicine montagne e li hanno uccisi-
Il fatto è avvenuto in un'autostrada, proprio in Belucistan.

Investimenti "Made in China"

La provincia del Belucistan è interessata da forti investimenti cinesi, anche nel porto di Gwadar, per un totale di oltre 50 miliardi di dollari, per il piano economico e infrastrutturale denominato "China Pakistan Economic Corridor" (CPEC).  

REUTERS/Akhtar Soomr

Attacco rivendicato da Baloch Liberation Army (BLA)

L'attacco all'hotel "Zaver Pearl-Continental" è stato rivendicato dal gruppo separatista Baloch Liberation Army (BLA).

La rivendicazione è stata fatta pubblicando su Twitter la foto dei quattro attentatori sui social media e rivendicando l'attacco ad Al-Jazeera, inviando un comunicato via mail. 

L'intelligence pachistana ha individuato le generalità dei quattro attentatori e le ha pubblicate sul proprio profilo Twitter. 

Il gruppo BLA si oppone alla presenza straniera, e in particolare cinese, nella provincia. Oltre a volere l'indipendenza del Balucistan dal Pakistan. 

REUTERS/Caren Firouz
Il porto di Gwadar.REUTERS/Caren Firouz

Risorse addizionali per questo articolo • Indian Express - Al-Jazeera

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Pakistan, esplosioni davanti a due uffici elettorali a un giorno dalle elezioni: almeno 24 morti

Pakistan: condanna a 14 anni per corruzione per l'ex premier Imran Khan, colpevole anche la moglie

Pakistan, l'ex primo ministro Imran Khan condannato a dieci anni per rivelazione di segreto di Stato