Europe Road Trip: le difficoltà di fare impresa in Transilvania

Europe Road Trip: le difficoltà di fare impresa in Transilvania
Dimensioni di testo Aa Aa

Il nostro Road Trip Europe in vista delle elezioni europee ci porta in Romania. Nel cuore della Transilvania c'è Rasnov, una cittadina con poco più di 15mila abitanti che ospita alcune piccole aziende che stanno cercando di far funzionare i loro business.

Rasnov

Siamo andati in una di queste, un'impresa famigliare che produce T-shirt, abiti e accessori di moda con a capo una coppia mossa da una grande passione per il design.

Gli affari vanno abbastanza bene ma il loro staff non è però più quello di una volta. Da 15 dipendenti, adesso ne sono rimasti solo due. Diana Oresan, la co-fondatrice dell'azienda ci ha spiegato le sue difficoltà nel cercare manodopera giovane, motivata e soprattutto qualificata:

"Per noi è molto difficile" ci ha raccontanto Diana "perchè chi ci chiede lavoro non è specializzato. Tu li assumi, insegni loro come lavorare e poi se ne vanno perchè pensano che all'estero sia meglio"

È proprio la mancanza di forza lavoro specializzata uno dei motivi per cui è difficile fare impresa in Romania soprattutto nel settore artigianale. I giovani interessati ai lavori manuali sono sempre meno, le aspettative di lavoro sono diventate più ambiziose, molti decidono di lasciare il paese. A tutto questo si aggiunge anche una burocrazia kafkiana che non aiuta chi vuole diventare imprenditore.

"Io credo che l'Unione Europa stia facendo molto per aiutarci, ma i nostri politici non vogliono i fondi europei" ci ha spiegato Diana "Se li prendono fanno poi in modo che sia molto difficile per noi ottenere quei finanziamenti"

Quella di Diana è una piccola impresa ma è affamata di crescita: lei e il suo compagno vogliono puntare alle vendite online per aumentare il loro giro d'affari che è di circa 300mila euro annui. Se però in Romania non dovesse funzionare potrebbero anche decidere di andarsene.

"Addirittura il mio compagno, che ama follemente questo paese, e che non ha mai voluto espatriare è arrivato a dire che forse non dobbiamo più continuare a sperare e che forse dovremmo trovarci un altro posto"

Brasov

20 km più a nord di Rasnov si trova Brasov, una delle città più grandi della Romania, considerata il motore dell'economia del paese. Ma è davvero facile gaudagnarsi da vivere qui? È arrivato il momento di posizionare il nostro divano rosso.

"Molta gente se ne sta andando perché nei paesi occidentali gli stipendi sono migliori" dice un giovane "anche noi, come il resto dell'Europa, abbiamo un calo demografico: non facciamo abbastanza figli e penso che anche questo sia un problema"

"L'unica cosa positiva sono gli affitti" dice un altro ragazzo "perchè qui sono molto economici ma il cibo o le uscite con gli amici sono costosi e non si guadagnano abbastanza soldi come nelle altre nazioni"

L'economia è cresciuta da quando la Romania è entrata nell'Unione Europea nel 2007. Ora, però, lo sviluppo e il mantenimento della sua forza lavoro in patria sono le sfide più difficili che il paese deve affrontare.