Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

The brief from Brussels

The brief from Brussels
Dimensioni di testo Aa Aa

20 anni per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. È quanto rischia Miguel Roldan un vigile del fuoco spagnolo indagato dalla questura di Trapani. Ne 2017 era a bordo della nave Iuventa. Di passaggio a Bruxelles ai nostri microfoni ha raccontato la sua disavventura in Italia. Accusato per aver salvato dei migranti al largo delle coste libiche. Altri 9 cooperanti sono giudicati con lui. 7 tedeschi, 2 portoghesi e uno scozzese.

Così l'uomo ai nostri microfoni: "Una madre stava indicando quella carretta dove li abbiamo trovati e diceva il mio bambino, il mio bambino. Quando sono salito a bordo quell'imbarcazione era mezza affondata. Non solo il suo bambino era morto, ma c'erano anche un sacco di altre persone. I corpi galleggiavano. Quando ho fatto un gesto a quella donna per dirle che il bimbo non ce l'aveva fatta lei ha guardato in basso e quello sguardo di rassegnazione non me lo dimenticherò mai".

Miguel e i suoi compagni rischiano una lunga pena detentiva che cresce in base al numero di persone salvate. Lui però ripete di non avere nulla da rimproverarsi e di avere rispettato le regole d'ingaggio attendendo l'autorizzazione di Roma prima di intervenire.

Miguel ha partecipato a un evento al parlamento europeo di Bruxelles contro la criminalizazzione delle ONG. Secondo un deputato di Podemos però, questa della criminalizzazione è solo una tattica politica: "Trattiamo da criminali persone che fanno il lavoro che dovremmo fare noi, come istituzioni: salvare vite umane. Soprattutto queste persone sono dei testimoni scomodi di quello che accade."

Nel 2017 c'erano circa 17 navi che incrociavano nel mediterraneo. Adesso non ce ne sono più e quelle alla fonda non hanno l'autorizzazione a riprendere il mare.

Ed ecco il resto delle notizie della giornata.