ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Algeria: Bouteflika si dimetterà entro il 28 aprile

Algeria: Bouteflika si dimetterà entro il 28 aprile
Diritti d'autore
REUTERS/Charles Platiau
Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente algerino Abdelaziz Bouteflika si dimetterà "prima del 28 aprile prossimo", data della fine del suo mandato, ma prima dovrà prendere "importanti misure per assicurare la continuità del funzionamento delle istituzioni dello Stato durante il periodo di transizione".

A scriverlo è il sito dell'agenzia ufficiale algerina Aps, che cita un comunicato della presidenza della Repubblica. "Il periodo di transizione", riferisce ancora l'agenzia sempre citando il comunicato della presidenza, "si aprirà nella data in cui (Bouteflika) deciderà le proprie dimissioni".

In giornata voci sulle imminente dimissioni di Bouteflika - che ha abbandonato il progetto di correre per un quinto mandato sotto la pressione di un'enorme ondata di proteste - erano state rilanciate anche da due canali televisivi algerini.

Bouteflika, ormai 81enne e gravemente malato, ha già sostituito 21 dei 27 ministri dell'esecutivo, in un rimpasto di governo che si ritiene ormai praticamente concluso.

A sedere sulla poltrona di premier sarà Noureddine Bedouil, finora ministro degli interni. Sabato scorso il capo di stato maggiore dell'esercito algerino, Il generale Ahmed Gaed Salah, ha nuovamente sollecitato il Consiglio costituzionalea dichiarare Bouteflika inadatto a governare, per via dell'età avanzata e delle sue condizioni di salute.

Ma le dimissioni del vecchio leader sembrano non bastare agli algerini, la cui profonda sfiduciaè rivolta a un'intera classe politica considerata ormai obsoleta, inadatta e viziata da immobilismo elitista. Nella giornata di sabato le proteste sono esplose anche a Parigi, dove oltre 2mila algerini espatriati si sono riuniti per chiedere, oltre alle dimissioni di Bouteflika, un radicale rinnovamento della classe dirigente.