Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Trovato morto Keith Flint, il cantante dei The Prodigy

Trovato morto Keith Flint, il cantante dei The Prodigy
Diritti d'autore
Keith Flint, cantante della band inglese The Prodigy
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il look da capitan america cyberpunk che sfoggiava alla fine degli anni 90 - con gli occhi spiritati, le due creste ai lati della testa e la sbrindellata maglietta a stelle e strisce - rimarrà probabilmente negli annali della musica pop; ma Keith Flint sarà ricordato anche come uno dei personaggi che in quel periodo contribuirono a creare il miscuglio di rock e dance che avrebbe portato la musica elettronica negli stadi e nelle grande arene, fatcendo poi la fortuna di decine di dj e produttori in tutto il mondo.

Flint, 49 anni, da quasi 30 cantante della band inglese The Prodigy, è stato trovato morto nella sua casa di Brook Hill, North End, a nord-est di Londra. La notizia è stata confermata dalla band qualche ora dopo dallo stesso leader e fondatore della band, Liam Howlett, che in un messaggio su Instagram si è detto arrabiato oltre che sconvolto: anche se non se ne conoscono ancora i motivi, infatti, Flint è morto suicida.

"Confermiamo la notizia della morte del nostro fratello e migliore amico Keith Flint con il più profondo shock e la più profonda tristezza" si legge in un altro tweet sull'account ufficiale della band. "Un vero pioniere, innovatore, leggenda. Ci mancherà per sempre. Vi ringraziamo per rispettare la privacy di tutte le persone coinvolte in questo momento".

Nel suo comunicato, la polizia dell'Essex non aveva confermato l'identità ma aveva scritto di essere intervenuta "subito dopo le 8.10 di lunedì 4 marzo. Non ha potuto fare altro che constatare la morte di un uomo di 49 anni, dichiarato deceduto sul posto. I suoi parenti più stretti sono stati informati. La morte non viene trattata come sospetta e verrà preparato un dossier per il coroner".

Flint è stato una delle icone della musica elettronica a livello mondiale. Si unì al gruppo nel 1990 inizialmente come ballerino, salvo diventarne in breve tempo il frontman. L'ultimo album, il settimo in studio, No Tourist, era uscito nel 2018.

Tra le hit più conosciute della band elettropunk, una delle più suonate nei rave di tutto il mondo, "Smack My Bitch Up", "Invaders Must Die" e "Firestarter". Quest'ultimo singolo, tratto dall'album-fenomeno globale "The Fat of the Land" (oltre 10 milioni di copie vendute), lo vede nel video assoluto protagonista. Chi lo ha visto correre e saltare come indemoniato sul palco, al ritmo delle percussioni e dei beat elettronici, difficilmente potrà dimenticare le sue intense performance.

Gli altri componenti storici della band sono Maxim e Liam Howlett. I Prodigy, scrive la BBC, sono una delle band uscite dalla scena acid house degli anni '80 che hanno avuto più successo nel mondo.

Flint nel 2014 aveva fondato anche una scuderia di motociclismo, la Team Traction Control.