EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Basket: Petrucci,Ungheria?Niente calcoli

Basket: Petrucci,Ungheria?Niente calcoli
Vogliamo pass Mondiale, serenità Sacchetti unica e lui ct super
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VARESE, 18 FEB - Il presidente della Fip, Gianni Petrucci, non vuole "fare calcoli" e invita la Nazionale a "chiudere ogni discorso" con quella vittoria sull'Ungheria che decreterebbe la qualificazione degli azzurri ai Mondiali 2019: "Andiamo a riprenderci quello che ci è sempre appartenuto - evidenzia Petrucci, a margine della presentazione del match di venerdì 22 a Varese -, sono troppi anni che manchiamo dal Mondiale". L'Italia non partecipa alla rassegna iridata dal 2006 e non si conquista il pass sul campo dal 1998. "Viviamo tutti una grande emozione - nota Petrucci -, contro l'Ungheria non sarà facile ma abbiamo un ct reduce dall'impresa in Coppa Italia, giocatori carichi e motivati. Ringrazio l'Olimpia Milano, molto collaborativa: Della Valle e già con noi, Brooks e Cinciarini ci raggiungeranno dopo la partita di Eurolega". Petrucci elogia il ct, capace di vincere ieri la prima Coppa Italia nella storia della Vanoli Cremona: "Sacchetti è un uomo normale, ma un allenatore super. Ha qualcosa in più, è unico".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra

János Bóka: "L'Europa deve avere rapporti diplomatici con la Russia"

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori