Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Roma, migliaia in piazza con i sindacati, tra loro anche imprenditori

Roma, migliaia in piazza con i sindacati, tra loro anche imprenditori
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di persone sono scese in piazza a Roma per partecipare alla manifestazione che Cgil, Cisl e Uil hanno indetto per protestare contro le politiche economiche del governo gialloverde. Tra loro insegnanti, operai ma anche imprenditori preoccupati per la recessione che nei mesi a venire rischia di paralizzare del tutto i consumi ."Il governo deve fermarsi - dichiara la segretaria generale Cgil, Annamaria Furlan - deve fare appello alle parti sociali, per invertire il corso negativo che il nostro paese sta prendendo e dobbiamo guardare al futuro, al futuro del lavoro".

"Il nostro paese rischia di fare un passo indietro" le fa eco Roberto Speranza, del movimento democratico e progressista. "È molto preoccupante il fatto che abbiamo avuto due trimestri di fila con una scarsa performance economica. L'assistenzialismo non basta, dobbiamo mettere l'occupazione al centro dell'attenzione e credo che il messaggio di oggi sia proprio questo: il lavoro sia una priorità assoluta".

Sotto accusa c'è, ancora una volta, la manovra del governo gialloverde, considerata carente dal punto di vista degli investimenti su impresa e occupazione. Per questo in piazza sono scesi anche gruppi di imprenditori, come quelli che hanno chiesto al governo e in particolar3e alla componente 5 stelle, di rivedere la sua posizioe sulle trivellazioni per il gas naturale