Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il mondo del calcio piange Sala

Il mondo del calcio piange Sala
Dimensioni di testo Aa Aa

Tutto il mondo del calcio piange Emiliano Sala. Candele, sciarpe del Cardiff, le lacrime della sorella del calciatore italo-argentino che il Nantes aveva venduto al Cardiff.

Il cordoglio dei grandi del pallone si è letto anche sul web con i ricordi di Maradona e Sergio Aguero.

Al nono minuto dell'ultimo match (9 come il numero di maglia di Sala) l’arbitro ha sospeso la partita e tutto lo Stade de la Beaujouire gli ha dedicato un applauso. I tifosi hanno srotolato una gigantografia di Emiliano e l’allenatore dei francesi Halilhodzic si è commosso, come tutti.

Mai più un numero 9

In conferenza stampa Halilhodzic ha ricordato la speranza che all'inizio si nutriva per ritrovarlo vivo poi la terribile notizia. Il Nantes non avrà piu' un calciatore con la maglia numero nove.

Il corpo ritrovato

Il corpo dell'atleta è stato identificato dopo il recupero dai rottami del piper inabissatosi nello stretto della Manica il 21 gennaio.

Il Cardiff onorerà il debito

Intanto il Nantes ha contattato il Cardiff per i 17 milioni di euro pattuiti per la cessione del giocatore e il club gallese ha fatto sapere che onorerà gli accordi, ma non prima di aver fatto piena luce sull'accaduto.

Già martedì sera Arsenal e Cardiff, all’Emirates Stadium, avevano reso omaggio a Emiliano Sala.