This content is not available in your region

245 milioni di cristiani a rischio persecuzioni

Access to the comments Commenti
Di Paolo Alberto Valenti
euronews_icons_loading
245 milioni di cristiani a rischio persecuzioni

Dopo il recente attentato dell'Isis, che nelle Fillippine ha falciato quasi una ventina di persone ferendone molte decine presso la Cattedrale di Nostra Signora del Monte Carmelo a Jolo (Sulu), i vescovi filippini invitano i cristiani a stringere le mani di tutte le comunità amanti della pace per difendersi dagli estremismi.

L'ennesima strage asiatica

La strage è l'ennesima prova della crescente persecuzione anti-cristiana che indica in 245 MILIONI il bacino dei cristiani a rischio in tutto il mondo.

Il caso Pakistan

In Pakistan i gruppi islamici radicali non sono nascosti, innervano la sfera della vita pubblica. Basterà a calmare gli animi la recente Dichiarazione di Islamabad contro il terrorismo islamico, le violenze compiute in nome della religione e le fatwai? Basteranno i proclami di oltre 500 predicatori islamici pakistani?

Quanti sono i cristiani uccisi in tutto il mondo per la loro religione

Il numero di cristiani uccisi in tutto il mondo per ragioni legate alla fede sale da 3.066 del 2017 a 4.305 del 2018, mentre sono 11 le nazioni che rivelano una persecuzione ad alta intensità, in testa figurano Somalia, Afghanistan e Corea del Nord.

I dati del WORLD WATCH LIST 2019

Nei 150 paesi monitorati dalla WORLD WATCH LIST 2019 i cristiani arrestati, condannati e detenuti senza processo nel 2018 sono 3.150, poco meno del doppio del 2017. Ricordiamo che questi sono solo i dati di partenza, il sommerso resta insondabile o difficile da sondare. Sono invece 1.847 le chiese (ed edifici cristiani direttamente collegati ad esse) attaccati nello stesso periodo.