ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Lippi lascia la panchina della Cina

Lippi lascia la panchina della Cina
Ex ct Azzurri, 'partita con l'Iran ha chiuso il mio contratto'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – PECHINO, 25 GEN – Marcello Lippi lascia la panchina
della Nazionale di calcio cinese “a contratto scaduto” dopo la
Coppa d’Asia negli Emirati Arabi Uniti dove la corsa dei
“Dragoni rossi” si è fermata ieri ai quarti di finale per il
secco 3-0 incassato contro l’Iran. Ad Abu Dhabi, in conferenza
stampa alla fine del match, l’ex ct degli Azzurri campioni del
mondo nel 2006 non ha accettato domande leggendo una breve
dichiarazione. “Voglio ringraziare tutti qui perché questa
partita chiude il mio contratto con la Nazionale cinese”, ha
detto Lippi, secondo i media cinesi. “E’ stato davvero un grande
onore per me guidare una così importante squadra di un così
importante Paese come la Cina”. La Chinese Football Association
chiamò Lippi nel 2016 dopo 4 gare di fila senza vittorie (di cui
3 sconfitte) nelle qualificazioni al Mondiale 2018. Pur mancando
l’obiettivo di Russia 2018 per un soffio, Lippi impressionò i
fan per il miglioramento del gioco, soprattutto in termini di
agonismo e motivazione.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.