ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La preoccupazione degli eurodeputati dopo il voto su Brexit

La preoccupazione degli eurodeputati dopo il voto su Brexit
Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la bocciatura da parte della camera dei comuni dell'accordo su Brexit raggiunto tra Londra e Bruxelles, euronews ha raccolto la preoccupazione degli eurodeputati a Strasburgo.

Manfred Weber Capogruppo del Partito Popolare Europeo ha detto: "Non c'è accordo più realistico, ma tutti sono ancora pronti a fare il proprio meglio per evitarlo, questo è assolutamente chiaro. Da parte europea le opzioni per affrontare Brexit sono sul tavolo. Abbiamo Paesi che sono collegati all'Unione europea, ma non sono membri a pieno titolo dell'UE, come la Norvegia, la Svizzera e altri e il nostro grosso problema è che abbiamo bisogno di chiarimenti dai nostri amici britannici, come sarà una relazione a lungo termine sostenibile come, abbiamo bisogno di chiarezza".

Stessa preoccupazione sull'altro fronte, quello dei socialisti

Udo Bullman, capogruppo S&D, ha detto: "Forse questa è un'idea generica ma se inizi una discussione due anni fa con lo slogan 'riprendi il controllo' e il tuo parlamento è paralizzato forse dovresti tornare dalle persone e chiedere loro"

Mentre invece Mairead McGuinness, Vicepresidente del Parlamento europeo, fa un appello alla lucidità, nonostante il tempo corra: "Ora che abbiamo questo risultato - ha detto - le persone parlano più di un no e i preparativi continuano a essere fatti, sia a livello di UE che a livello di Stati membri. Continuo a non ritenere che qualcuno creda che sia un buon affare per la politica o per i nostri cittadini, ma il tempo è il problema e ci si può sperare che ciò possa essere realizzato all'interno della Camera dei Comuni, che se il tempo è un problema, come possiamo affrontarlo. Non puoi permettere che una cosa brutta succeda perché tu finire il tempo."

Intanto il capo negoziatore dell'Unione per la Brexit Michel Barnier ha fatto sapere che sta a Londra indicare le prossime tappe.