EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Comincia alla grande il 2019 per Elia Viviani

Comincia alla grande il 2019 per Elia Viviani
Diritti d'autore 
Di Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Prima corsa della stagione e prima vittoria per Elia Viviani: per il quasi 30enne ciclista veronese si prospetta un'altra stagione d'oro, dopo i 18 successi del 2018. Intanto, è la prima maglia rossa del Tour Down Under in Australia, che si conclude sabato.

PUBBLICITÀ

PORT ADELAIDE (AUSTRALIA) - Elia Viviani comincia alla grande il 2019.
Il quasi 30enne ciclista veronese (compirà 30 anni il 7 febbraio) ha vinto la prima tappa della 20. edizione del Tour Down Under, prima corsa a tappe della stagione, in svolgimento in Australia.

A causa del caldo torrido, fino a 44 gradi, la frazione è stata ridotta dagli organizzatori ad appena 129 km

In fuga in tre: gli australiani Michael Storer (Team Sunweb) e Ayden Toovey (UniSA-Australia) e il neozelandese Patrick Bevin (CCC).

Sono stati ripresi a 38 km dall'arrivo: da quel momento, si è preparata la volata.

Gran lavoro della squadra di Viviani, la Deceuninck-Quick Step, soprattutto con il danese Michael Mørkøv e l'italiano Fabio Sabatini.

Volata vinta in scioltezza da Viviani, davanti al tedesco Maximilian Walscheid e all'altro italiano Jakub Marezko. Ottavo Peter Sagan.

Una vittoria beneaugurale per il campione d'Italia: anche l'anno scorso Viviani ottenne il suo primo successo al Down Under, in un 2018 in cui ha ottenuto 18 vittorie (tra strada e pista) e 27 podi.

Seconda tappa, mercoledi, 122 chilometri da Norwood ad Angaston.
Il Tour Down Under si conclude domenica 20 gennaio.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Tour Down Under, al terzo tentativo Sagan ce la fa

Bahamontes, addio alla leggenda spagnola del ciclismo

L'olandese Demi Vollering ha vinto il Tour de France femminile