ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Messico: "Non c'è benzina", ma c'è chi trova un modo per far passare il tempo

Messico: "Non c'è benzina", ma c'è chi trova un modo per far passare il tempo
Dimensioni di testo Aa Aa

"Non c'è benzina". Lo stesso messaggio si ripete in centinaia di stazioni di servizio in Messico, Paese che da giorni sta attraversando una crisi di carburante. Carburante la cui carenza si è espansa a macchia d'olio, fino alla capitale, Città del Messico, creando non pochi disagi.

Lunghissime code di auto si formano davanti ai distributori. "Non posso andare al lavoro perché ho bisogno di benzina", spiega un avvocato frustrato.

Le origini della crisi nel piano del governo

Il problema è sorto in seguito alla messa in atto del piano voluto dal governo del presidente Andrés Manuel López Obrador, per fermare i cosiddetti huachicoleros, gruppi della criminalità organizzata che rubano benzina per 3 miliardi di dollari l'anno.

"Credo che nessuno si sia preoccupato del problema dei furti di carburante prima. Capisco, vanno fermati, ma la carenza non l'avevano messa in conto ed ora siamo noi che paghiamo", dichiara un automobilista.

López Obrador: "Fate benzina solo se necessario"

Il presidente López Obrador chiede alla popolazione di avere pazienza e assicura che presto il problema verrà risolto. "Se non è necessario o urgente andare a fare benzina, allora aspettate. Questo ci aiuterebbe molto", ha dichiarato il Capo di Stato in conferenza stampa.

La performance della Banda Cruz de la Candelaria

C'è però chi ha trovato un'idea originale, per far passare il tempo agli automobilisti in coda. Come la Banda Cruz de la Candelaria, che a Morelia, nello Stato di Michoacán, si è esibita in una stazione di servizio.