EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Morto Jesus Ociel Baena Saucedo, il primo magistrato messicano non binario

Un manifestante mostra una foto di Jesus Ociel Baena Saucedo durante la manifestazione del 13 novembre a Città del Messico
Un manifestante mostra una foto di Jesus Ociel Baena Saucedo durante la manifestazione del 13 novembre a Città del Messico Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Maria Michela DalessandroEuronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Trovato morto nella sua casa in Messico il magistrato Jesus Ociel Baena Saucedo noto per le sue battaglie Lgbt+.

PUBBLICITÀ

Trovato morto nella sua casa di Aguascalientes il magistrato messicano Jesus Ociel Baena Saucedo, la prima persona non binaria a ricoprire il ruolo di giudice elettorale in tutta l'America Latina. Insieme all'impiegato del Tribunale elettorale di Aguascalientes è stato trovato il corpo di un'altra persona, probabilmente il compagno.

"Saranno condotte delle indagini, al momento non sappiamo se si tratta di un omicidio o di un incidente. Prima di dare qualsiasi informazione dobbiamo verificare cosa sia successo", ha dichiarato durante una conferenza stampa la Ministra della Sicurezza pubblica Rosa Icela Rodriguez.

Baena Saucedo era conosciuto in America Latina per le sue battaglie a favore dei diritti Lgbtq+ oltre ad essere stato il primo magistrato elettorale non binario. Il decesso ha provocato indignazione: per chiedere giustizia migliaia di persone hanno manifestato lunedì sera a Città del Messico esprimendo rabbia per quello che molti definiscono un duplice omicidio. 

Baena Saucedo, 38 anni, aveva ricevuto minacce di morte per aver difeso i diritti Lgbtq+ e per aver condiviso contenuti sui social media all’interno degli uffici del Tribunale in abiti femminili. 

L’identità non binaria non solo è stata quella che mi ha descritto ma mi ha aiutato nella transizione nella mia espressione di genere
Jesus Ociel Baena Saucedo

Il magistrato aveva affermato che essere il primo non binario sia stato un risultato e un riconoscimento dopo anni di lavoro a favore dei diritti civili.

Se da una parte l’America Latina ha fatto passi da gigante sui diritti dei matrimoni dello stesso sesso, gli attivisti Lgbtq+ e le minoranze di genere continuano ad essere vittime di violenza e discriminazione da parte dei conservatori. 

In Messico il matrimonio tra persone dello stesso sesso è legale in tutti i 32 Stati del Paese dopo il sì del Tamaulipas nel 2022.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il Parlamento europeo dichiara l'UE zona di libertà per i diritti LGBTQI

Diritti Lgbt: quando è stata depenalizzata l'omosessualità nei paesi europei?

Messico, la tempesta Chris devasta il Paese: inondazioni, case e auto danneggiate