ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sicurezza,Regione Marche valuta ricorso

Sicurezza,Regione Marche valuta ricorso
Assistenza sanitaria garantita a tutti. Mozione in Consiglio
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ANCONA, 8 GEN – “Ho già dato mandato agli uffici
competenti di verificare i requisiti per il ricorso alla Corte
costituzionale sul decreto sicurezza. Ma è certo che nelle
Marche sarà garantita a tutti l’assistenza sanitaria”. Lo ha
detto il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli.
“L’articolo 32 Cost. – ha aggiunto – è per noi un faro. La legge
non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto
della persona umana”. “Indipendentemente dai profili di
possibile incostituzionalità della norma per la nostra
amministrazione questo è un tema di diritti universali, rispetto
per le persone, società giusta, dignità degli individui, pari
opportunità”. Una mozione per impegnare la giunta e il
presidente al ricorso e a garantire l’assistenza è stata firmata
dal presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo,
dai capigruppo di maggioranza Fabio Urbinati (Pd), Gianluca
Busilacchi (Art.1 – Mdp), Boris Rapa (Uniti per le Marche) e
Luca Marconi (Udc) e dal vice capogruppo del Pd Francesco
Micucci.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.