Migranti-reddito, Salvini minaccia crisi

Migranti-reddito, Salvini minaccia crisi
Vicepremier a Conte: "A ciascuno il suo,noi controlleremo tutto"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 8 GEN - Botta e risposta tra Giuseppe Conte e Matteo Salvini, che si spinge a mettere in dubbio il reddito di cittadinanza e a minacciare la crisi di governo. Al premier che vuol far sbarcare in Italia le famiglie con bambini tra le 49 persone da due settimane al largo di Malta, il ministro replica "Non sbarcherà nessuno". "Vorrà dire che non li faremo sbarcare, li prenderò con l'aereo e li riporterò", ribatte il premier. "Sono stufo di cedere ai ricatti e minacce di trafficanti e pseudo associazioni di volontariato che fanno politica usando donne e bambini per attaccare questo o quel governo - ancora Salvini su Fb -. Lo dico anche ai miei amici di governo, ognuno si prenda la responsabilità delle sue scelte, ogni ministro si occupi delle sue competenze altrimenti...". E sul reddito dice: "Andremo ad approfondire tutto: sono in fase di elaborazione i decreti attuativi sia per quota cento che per il reddito cittadinanza: io conto che sia contenuto tutto quello che era previsto", compresi i fondi per i disabili.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.