ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna, guai col fisco per Shakira: è accusata di avere evaso 14,5 milioni di euro

Spagna, guai col fisco per Shakira: è accusata di avere evaso 14,5 milioni di euro
@ Copyright :
AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Guai con il fisco per Shakira. La procura di Barcellona ha presentato una causa per frode contro la popstar colombiana, accusata di sei reati.

Secondo l'accusa Shakira avrebbe finto di avere una residenza fiscale alle Bahamas per non pagare le tasse in Spagna. Stando al fisco la somma non versata dalla colombiana ammonta a 14,5 milioni di euro nel triennio 2012-2014.

Denunciato anche un avvocato di New York che avrebbe aiutato l'artista a mettere in atto la frode. In base alla ricostruzione degli inquirenti Shakira avrebbe utilizzato alcune aziende in paradisi fiscali per nascondere i suoi redditi al fisco.

Il pubblico ministero ritiene che, negli anni oggetto di indagine, la cantante avesse già la sua residenza fissa in Spagna. La legge spagnola stabilisce che quando un cittadino trascorre la metà dell'anno più un giorno nel paese, deve essere considerato un residente e quindi pagare le sue tasse in Spagna.

La cantante colombiana assicura di aver "rispettato in ogni momento i suoi obblighi con il fisco".

Da Messi a Ronaldo, le star finite nel mirino del fisco

Shakira non è il primo personaggio pubblico a finire nel mirino del fisco spagnolo. Negli ultimi anni anche Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, i due calciatori più celebri del mondo, hanno avuto contenziosi legati al mancato pagamento delle imposte.

L'argentino del Barcellona è stato condannato a 21 mesi di carcere - convertiti poi in un'ammenda - per una frode di 4,1 milioni di euro, ottenuti dallo sfruttamento dei diritti di immagine tra il 2007 e il 2009.

Ronaldo è stato invece condannato a due anni di carcere e a pagare una multa di 18 milioni di euro per quattro reati fiscali.